Le 5 peggiori storie di uno Sposozilla mai lette

Le 5 peggiori storie di uno Sposozilla mai lette

Le 5 peggiori storie di uno Sposozilla mai lette

Le 5 peggiori storie di uno Sposozilla mai lette

 

Capita a volte che la sposa, in preda alla furia per l’organizzazione del matrimonio, tenda ad incattivirsi dando vita ad un termine oramai molto conosciuto in rete: la Sposazilla! In questo caso però parliamo dello sposo e della sua “forma peggiore”. Leggete cosa hanno combinato questi ragazzi prima e durante il loro matrimonio!

 

“Essendo una ex cantante per matrimoni, ho partecipato a molti ricevimenti. Sicuramente il momento più “stravagante” è stato quando lo sposo mi ha intercettata alla reception e nel tornare in sala mi ha seguita, toccato il braccio e chiesto di ballare insieme. E’ stato davvero imbarazzante.” – Maria

 

“Lo sposo, abbandonato una settimana prima del matrimonio dalla sua aspirante sposa, invece di cercare di risolvere il problema ha mandato la mamma a rimproverare tutti i fornitori, accampando scuse senza logica per evitare di pagare. In più, era tutto stato programmato e deciso con un anno di anticipo” – Carlo, negoziante

 

“Sono stata ospite ad un matrimonio pochi anni fa in cui la cerimonia e il ricevimento venivano svolte in due sedi diverse. La situazione paradossale è che lo sposo non ha partecipato al ricevimento lasciando la sposa da sola, facendola sedere sola al tavolo e ovviamente senza alcun momento o ballo insieme.
Perché? Da una chiacchierata con i parenti sembra che lo sposo, adirato per il tempo di attesa della reception e per il mancato servizio, abbia deciso di non partecipare lasciando tutti in asso. E’ stata una giornata imbarazzante, per non dire altro.” – Stefania

 

“Stavo lavorando ad un matrimonio che richiedeva una grande installazione in una proprietà privata. Ci sono volute 15 persone e tre giorni di lavoro per montare un tendone gigante e tutto l’arredamento interno. Purtroppo il giorno prima del matrimonio lo sposo ha chiesto di smontare e spostare la struttura di 15 metri in modo che lui e i suoi ospiti potessero godere di una migliore visione del prato inglese. La squadra ha dovuto lavorare tutto il giorno e tutta la notte per poter esaudire questo desiderio last minute.” – Laura, wedding planner

 

“L’ultimo matrimonio a cui ho partecipato aveva uno Sposozilla alla massima potenza. Per tutta la giornata era visibilmente sull’orlo di esplodere, quando poi ha sentito il discorso del suo testimone ha completamente perso la testa. Infastidito dalle battute noiose sulla coppia ha afferrato il microfono e ha improvvisato un lunghissimo discorso su come nessuna delle persone presenti potesse apprezzare tutto il tempo e il denaro speso per il matrimonio. In più, ha mandato a quel paese tutte le persone alticce che ridevano in modo inappropriato durante l’ultimo brindisi. Una storia che sembra inverosimile ma purtroppo è accaduta davvero. ” Antonella

 

E voi avete una storia di uno Sposozilla da raccontarci? 

Fonte: Alto Livello

Contattaci per maggiori informazioni

Dichiaro di aver letto e compreso l'informativa sulla privacy

Potrebbe interessarti anche

© ALTO LIVELLO. All rights reserved. | Design by NETBOOM.
Tel.: +39.080.4968732 - E-Mail: info@altolivello.com - P.Iva: 06525030729